I canti delle donne che resistono a San Giorgio, la serenata di Paolo Fosso sotto ai balconi di Villa Reatina

  • Condividilo su:
23 Luglio 2020

 

Ancora donne in scena a Largo San Giorgio, stavolta non di solo voce “armate” ma di chitarra, fisarmonica e trombone, per accompagnare canti e musiche della tradizione popolare. Susanna Buffa e Ludovica Valori (nella foto di Paolo Camerini) venerdì alle 21 presentano il loro disco Suoni da buio, nato da uno spettacolo concepito per il Festival di Rocciamorgia e poi registrato in studio per tramandare i canti della tradizione orale, tra stornelli, saltarelli e serenate. Il buio è quello della fatica e della sopraffazione patite dalle classi subalterne, con la voce e il canto popolare uniche “armi” di resistenza. Susanna Buffa, romana di nascita ma amatriciana d’origine, unisce la sua attività di musicista e cantante folk a quella di giornalista dall’incontro con Lucilla Galeazzi è nata la sua passione per il canto popolare del centro Italia. Ludovica Valori, anche lei romana e giornalista presso Radio Città Aperta, è passata presto dal pianoforte al trombone e alla fisarmonica, militando prima nella Titubanda, poi in BandaJorona, quindi nel gruppo rock Aredecore e nelle Nuove Tribù Zulu.
Sabato 25 luglio è in programma l’ultimo degli spettacoli itineranti nei cortili Ater: ad esibirsi sotto ai balconi di via Amelotti sarà Paolo Fosso, con la sua Serenata di parole sotto un balcone fatto di luna. Per le note restrizioni anti-Covid, lo spettacolo è riservato ai soli condomini.

 

La Fondazione non ha fini di lucro e persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico.  Fondazione Varrone, via Crispolti n. 22, 02100 Rieti (RI) - info@fondazionevarrone.it, PEC: fondazionevarrone@pec.it - C.F. 90012780574 - Cookie policy - Privacy policy