La Fondazione Varrone per la sanità e per il sociale

  • Condividilo su:
11 Marzo 2020

In giorni duri come non mai per il Paese e per la provincia di Rieti, anche la Fondazione Varrone è pronta a dare il suo contributo alla tenuta della comunità locale, chiamata ad una prova di responsabilità e senso civico senza precedenti. “In questo momento l’attenzione di tutti è rivolta innanzitutto al gigantesco sforzo del sistema sanitario per il controllo e la cura del virus – dice il presidente Antonio D’Onofrio – Con il direttore generale Marinella D’Innocenzo l’interlocuzione è continua: la Fondazione è pronta ad intervenire per sopperire a quelle esigenze che la Asl dovesse manifestare per fronteggiare l’emergenza di queste settimane”. Massima attenzione anche a quei settori del volontariato locale più attivi nel campo sanitario e sociale: “Siamo disponibili a valutare tutte quelle forme di sostegno diretto e indiretto agli enti non profit che sono in campo per il contenimento degli effetti del virus tra le fasce più fragili della popolazione, anziani e malati in primis”, continua D’Onofrio. Le istanze possono essere presentate scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e saranno tempestivamente valutate. “Come Fondazione avevamo già da giorni annullato tutte le manifestazioni della nostra programmazione. Oggi questo non basta più – dice D’Onofrio - Facciamo nostro e rilanciamo l’appello del governo ai cittadini a fermarsi, a restare a casa per quanto più possibile. Tornerà il tempo degli eventi a San Giorgio e nei borghi della nostra provincia, e anche per quelli ci saremo”.

La Fondazione non ha fini di lucro e persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico.  Fondazione Varrone, via Crispolti n. 22, 02100 Rieti (RI) - info@fondazionevarrone.it, PEC: fondazionevarrone@pec.it - C.F. 90012780574 - Cookie policy - Privacy policy