Chiuso il Bando “Nuove Generazioni”

  • Condividilo su:
09 Febbraio 2018

 

Il Fondo per il contrasto della poverta’ educativa minorile alimentato dalle Fondazioni investe 120 milioni l’anno per tre anni.
Nelle aree terremotate sostegno agevolato ai progetti. Nell’area salaria finanziato il progetto di cui è capofila Prossimità, cooperativa promossa dalla Caritas di Rieti. 13 le associazioni partner operanti già ad Amatrice, Rieti, Cittaducale, Borbona.

Si è chiuso il 9 febbraio il terzo Bando “ Nuove Generazioni”, che l’impresa sociale Con i Bambini (soggetto attuatore del Fondo Povertà) rivolge agli enti di Terzo settore e al mondo della scuola con l’obiettivo di mettere in campo progetti di contrasto alla povertà educativa minorile.
A disposizione un ammontare complessivo di 60 milioni di euro, in funzione della qualità dei progetti ricevuti.

Rispetto ai precedenti bandi Prima Infanzia (0-6 anni) e Adolescenza (11-17 anni), la nuova iniziativa prevedeva direttamente la presentazione online dei progetti ed è rivolto ai minori di età compresa tra 5-14 anni. Scopo del bando è quello di promuovere il benessere e la crescita armonica dei minori, in particolare di quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità: di tipo economico, sociale, culturale, richiedendo progetti in grado di promuovere e sviluppare competenze personali, relazionali, cognitive dei ragazzi. Il Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile (nato da un’alleanza tra Governo e Fondazioni di origine bancaria) mette a disposizione 120 milioni l’anno per tre anni.

Oltre ai Bandi, è previsto anche un finanziamento specifico e agevolato ai progetti ricadenti nelle aree terremotate con un’attenzione particolare ai bambini e ragazzi che vivendo in quei difficili territori, potranno avere nuove e importanti opportunità educative.
Sostenuto direttamente dal Fondo, un articolato e qualificato progetto partecipato nelle aree terremotate della nostra provincia che vede come ente capofila, la società Prossimità SCS, Cooperativa sociale ONLUS che opera con successo nell’ambito dei servizi socio-sanitari integrati, del servizio di assistenza domiciliare presso la Comunità Montana del Velino ed il servizio di assistenza psico-socio-educativa in favore di minori, il tutto nell’area colpita dai recenti e devastanti eventi sismici.
“Prossimità”, promossa dalla Caritas Diocesana di Rieti, partecipa al Consorzio Farsi Prossimo SCS Onlus, realtà consortile che vanta una consolidata esperienza nell’ambito della gestione ed erogazione di servizi
Il progetto valutato da un’apposita commissione, si avvale del partenariato di 13 associazioni già operanti nei territori del sisma; La Strada Onlus, Ass.culturale Teatro Alchemico, Ass. L’alba dei piccoli passi, ARS Labor Coop.sociale, Ass culturale Musicologiamo, Ass. culturale Micciani Unita, Coop. Sociale Odissea, protezione Civile Amatrice, CAI Amatrice, Ass italiana di promozione sociale per la Ricerca e L’intervento per i disturbi dell’apprendimento, Superabilità Onlus, Soc. Coop Loco Motiva.

 

La Fondazione non ha fini di lucro e persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico.  Fondazione Varrone, via Crispolti n. 22, 02100 Rieti (RI) - info@fondazionevarrone.it, PEC: fondazionevarrone@pec.it - C.F. 90012780574 - Cookie policy - Privacy policy