Auditorium Varrone

Auditorium Varrone

L'Auditorium Varrone, già Chiesa di Santa Scolastica, inizia la sua attività nel 2006 dopo un impegnativo restauro finanziato e condotto dalla Fondazione Varrone grazie ad un accordo con la Diocesi di Rieti per dotare la città di uno spazio di grande pregio artistico e architettonico dove fare cultura e dare impulso concreto alla crescita socio-economica della città. Frequentemente usato come sala concerti, l'Auditorium può contare sul monumentale Organo Catarinozzi in legno scolpito e dorato realizzato nel 1736, anch’esso ristrutturato dalla Fondazione.
Nella sua lunga storia - che si dipana a partire dal XIV secolo - Santa Scolastica è stata monastero benedettino, a cui sul finire del Quattrocento fu affiancata la chiesa intitolata a Sant'Andrea apostolo. A partire dal 1695 la chiesa fu ulteriormente ampliata su progetto dell'architetto Giovanni Fontana, che fu consacrata come chiesa di Santa Scolastica nel 1717.  L’edificio affaccia sulla via mediante un portico in travertino e laterizio, ed è sovrastato da un elegante tiburio ottagonale su cui s’innesta il lanternino.
L’interno è ampio e luminoso, decorato agli stucchi di Antonio Maria Ravazzani. L’abside, progettata da Filippo Brioni e realizzata dal marmorario Domenico Blasi intorno alla metà del XVIII secolo, fa da cornice all’altare maggiore in cui è la tela di Girolamo Pesci raffigurante L’Assunta, San Benedetto, Santa Scolastica, Santa Margherita e San Silvestro papa. Presso l’altare laterale destro fu collocata la tela proveniente dalla vecchia chiesa di Sant’Andrea raffigurante il Martirio di Sant’Andrea, attribuito alla cerchia di Annibale Carracci. Per l’altare laterale sinistro, il pittore reatino Antonino Calcagnadoro realizzò nei primi anni del Novecento una tela raffigurante La consegna delle tavole della Legge a Mosè. Si tratta dell’ultimo intervento decorativo realizzato per la chiesa di Santa Scolastica, già delle Benedettine, passata poi al tempo delle soppressioni napoleoniche alla Società di San Luigi Gonzaga, a cui seguì nel 1816 la Congregazione degli Amanti di Dio. Santa Scolastica fu eretta al rango parrocchiale ed assegnata ai Padri Scolopi sul finire degli anni Venti del Novecento. Nel 2006 è stata affidata dalla Diocesi di Rieti in comodato d'uso alla Fondazione Varrone per farne un Auditorium aperto alla città. 

Per informazioni e verificare la disponibilità degli spazi:

Tel.: 0746 491423 (interno1)
e-mail: info@fondazionevarrone.it - antonio.antonini@fondazionevarrone.it

Richiedi lo spazio (link al modulo di richiesta)
Leggi il regolamento (link)